top of page

SETTEMBRE nell’orto

Nel mese di settembre, l’estate ci saluta mentre l’autunno si avvicina. Questo momento è il periodo perfetto per organizzare e pianificare il futuro del proprio orto, a seconda della zona climatica in cui si trova. A differenza del mese scorso infatti, questo sarà ricco di preparativi.

Alcune specie orticole potranno essere coltivate direttamente in campo o in vaso, mentre altre avranno bisogno di un semenzaio. Nel mese di settembre, inoltre, si continuerà a godere del raccolto estivo, almeno fino a che il ciclo vitale delle piante non terminerà completamente. Vediamo quali sono i lavori da fare nell’orto e cosa piantare a settembre.

COSA SEMINARE?

Se disponete di un appezzamento di terreno a terra potrete cominciare a seminare cavolo, prezzemolo, scarola, lattughino, verza, indivia e rucola.

Se disponete di semenzai potrete prepararli con cime di rapa, carote, bietole, rape e cipolle. LEGGI LA NOSTRA GUIDA SUL SEMENZAIO

Se invece avete solo vasi sul terrazzo, dedicatevi alla coltura orticola, potrete provare a far crescere con successo rucola, carote, spinaci, ravanelli, prezzemolo e lattughino da taglio.

Anche in questo caso tenete d’occhio il calendario lunare per seminare soprattutto durante la fase di luna crescente. Diminuite la frequenza delle innaffiature che sono già abbondantemente aiutate dalle prime piogge del periodo autunnale, nel caso cominciassero ad esserci i primi freddi riparate con teli o pacciamature nelle ore serali.

Andando verso l’autunno, settembre è anche il mese ideale per i trapianti perché il terreno ha, in parte, conservato in sé ancora il calore estivo e allo stesso tempo è nutrito dalle piogge che cominciano ad esserci nel periodo. Proprio questo mese è possibile trapiantare: cavoli, finocchi, radicchio, porri e cicoria.

Non solo semina e trapianti, settembre infatti ci regala anche un buon raccolto delle semine precedenti, in particolare possiamo godere degli ultimi pomodori e delle ultime zucchine, dei peperoncini maturati, dei peperoni, delle melanzane, ma soprattutto delle erbe aromatiche come basilico, menta, melissa, origano e prezzemolo. Gli alberi da frutto ci regaleranno invece pere, more, mele, fichi e uva.


Ecco quindi che possiamo scoprire insieme che in questo mese è possibile seminare moltissime specie orticole in previsione tanto dell’orto invernale quanto di quello della prossima primavera.

In semenzaio potremo seminare (per poi trapiantarle nei mesi invernali):

  1. Lattughe d’inverno

  2. Cavolo cappuccio

  3. Cipolle

In campo o direttamente in vaso, in cassette o aiuole potremo seminare:

  1. Cime di rapa

  2. Cavoli

  3. Cavolini di Bruxelles

  4. Prezzemolo

  5. Rucola

  6. Scarole

  7. Valeriana

  8. Cicorie

  9. Lattughe

  10. Radicchio da taglio

  11. Biete

  12. Non ti scordar di me

  13. Viola del pensiero

  14. Margherita

  15. Bocca di leone

  16. Papavero

  17. Digitale

  18. Lunaria

  19. Elicriso

  20. Pisello odoroso.

  1. Carote

  2. Ravanelli

  3. Finocchi

  4. Barbabietole

  5. Cipolle.

LAVORI NELL’ORTO DI SETTEMBRE

In questo mese non vi sono solo semine bensì anche molti altri attività da dover eseguire per ottenere un orto ricco e rigoglioso. Ecco una lista lavori utili da fare nell’orto di settembre.

  1. abbondanti innaffiature, dato che il clima è ancora caldo in molte regioni del Paese;

  2. una buona concimazione delle specie più esigenti, con letame/pollina/humus/compost;

  3. dopo la raccolta del compost, ripartire con il nuovo ciclo di compostaggio nella propria compostiera fatta in casa;

  4. sistemare i propri teli da pacciamatura;

  5. eventuali potature

  6. controllare le proprie reti da olive

  7. ripulire e verificare le stagne per il vino: vedi la novità BAG IN BOX

  8. eliminare i residui di vegetazione in modo selettivo

  9. verificare la stabilità dei tutori e rincalzare le piante

  10. raccogliere e conservare per l’inverno i prodotti in eccedenza

  11. eliminare i fiori ancora presenti sui pomodori, cimando le piante ed i rami laterali

  12. raccogliere i frutti a maturazione senza attendere

  13. eliminiamo i residui vegetali, aerei e sotterranei

  14. attenzione alle lumache

Abbiamo quindi scoperto che l’organizzazione è davvero tutto per avere un orto ricco, produttivo e bello. Non vi rimane che mettervi al lavoro nel vostro orto di settembre e goderne così i frutti anche nella stagione invernale.

Comentários


bottom of page