fbpx

Consigli per l’orto a Gennaio

 In Blog Agraria di Vita

A Gennaio, con il freddo in arrivo, nell’orto non c’è molto da fare. Al Nord le gelate rendono il terreno molto difficile da lavorare, dove invece il clima lo consente è utile preparare il terreno per l’orto primaverile, vangando il terreno e interrando i fertilizzanti organici.

Se il clima non vi permette di occuparvi del vostro terreno, un vecchio proverbio dice “terra bagnata non si tocca“, allora potrete impiegare il vostro tempo a riposarvi e ad eseguire lavori di manutenzione delle proprie attrezzature e macchinari per iniziare le potature a fine mese.

 

I NOSTRI CONSIGLI

In questo momento possiamo progettare l’orto per tutto l’anno che sta iniziando: dividiamo il terreno a disposizione per programmare le coltivazioni che vogliamo fare in base alle nostre necessità ed alle rotazioni colturali. Se non abbiamo a disposizione terreno possiamo sempre usufruire di soluzioni più ‘contenute’ ma ugualmente redditizie per il raccolto finale utilizzando cassette sul proprio balcone come il nostro KIT ORTO DA BALCONE (clicca qui per tutte le info sul prodotto)

 

 

E’ necessario eseguire la dovuta manutenzione a tutti gli strumenti e attrezzi che utilizzeremo nei mesi a seguire, ad esempio controllando i manici, e quella degli attrezzi a motore, cambiando o pulendo filtri e candela, controllando i livelli dell’olio.

 

 

 

Se abbiamo una serra, possiamo sistemarla controllando il telo di copertura, le porte, i vari agganci e sostegni. (CLICCA QUI PER I PRODOTTI PER SERRE)

Possiamo preparare il terreno per le colture da seminare nei mesi successivi: operazioni di vangatura profonda e interramento di fertilizzanti organici, come il letame (tra cui il JOLLY PELLET) o compost fatto in casa. Questo però solo se il terreno è nelle giuste condizioni. Se la terra è bagnata o ghiacciata lasciar perdere.

Per le concimazioni di olivi consigliamo l’utilizzi di prodotti come OLIPLUS o OLIX  che apportano alla piante gli elementi necessari ad affrontare la nuova stagione produttiva. Inoltre si possono risistemare i vialetti dell’orto ed i canali di scolo.

 

Verso la seconda metà del mese occorre iniziare con le semine in semenzaio, in modo da avere le piantine pronte per essere messe a dimora nell’orto in primavera.

clicca qui per vedere come preparare il proprio semenzaio

Possiamo anche trapiantare i carciofi e dei bulbi di  aglio e cipolla.

Clicca qui per le nostre disponibilità di semi.

 

 

Secondo la tradizione popolare a luna calante si da inizio a una nuova stagione per i vigneti e oliveti, a partire dalla potatura. La potatura, però, è meglio rimandarla al mese di febbraio soprattutto nel caso in cui il clima sia particolarmente rigido, in modo da non provocare danni alle proprie piante. comunque dopo la potatura consigliamo sempre una ramatura per disinfettare i rami u cui abbiamo effettuato i tagli. Ottimi risultati si stanno ottenendo con LELIX, ottimo concime fogliare con funzioni disinfettante-battericida a base di nitrato di rame e nitrato di argento.

Post recenti

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Apri la chat
Serve aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarti?