top of page

CONCIME ORGANICO CON PREZIOSI MICRORGANISMI UTILI

Consentito in agricoltura biologica

NADIR è un’esclusiva formulazione che abbina alla sostanza organica umificata un sapiente
contenuto di Batteri Rizosferici (PGPR) selezionati dai nostri laboratori di Ricerca e Sviluppo in Francia, Spagna e Indiana (USA).
NADIR RIDUCE LA STANCHEZZA DEL TERRENO E TRASFORMA I RESIDUI
COLTURALI

Grazie al suo elevato contenuto di Microrganismi Probiotici (PPM) favorisce una veloce e uniforme
degradazione dei residui colturali, liberando in modo graduale gli elementi nutritivi in essi contenuti e creando prezioso humus che riduce la compattezza del terreno ed esalta la capacità idrica.


MOLTO DI PIU’ DEL NORMALE CONCIME GRAZIE ALLA SUA TRIPLICE AZIONE:
1. BIOFERTILIZZANTE: grazie all’apporto di azoto, fosforo e potassio organici non soggetti a
perdite e a lenta cessione biologica naturale garantisce una efficienza di utilizzo molto superiore
rispetto ad un normale concime minerale.
2. BIOATTIVATORE: permette una rapida e veloce trasformazione dei residui colturali (paglie,
stocchi, residui di potatura) e la "detossificazione" del suolo grazie alla degradazione delle
sostanze tossiche che si sono accumulate in seguito alle pratiche agricole intensive e alla mancata
integrazione di sostanza organica nel terreno. NADIR degrada in modo efficacie i reflui zootecnici,
i biodigestati e i compost (Ammendanti compostati misti) riducendo la salinità e favorendo la loro
corretta trasformazione in humus.
3. INDUTTORE DI RESISTENZA: i batteri contenuti in NADIR promuovono la fertilità
biologica attorno alle radici a vantaggio di piante sane e con uno sviluppo più deciso e regolare. I
batteri PGPR di NADIR producono poi una serie di sostanze che migliorano la resistenza endogena
agli stress biotici e abiotici delle piante. NADIR favorisce la colonizzazione della rizosfera, creando
una naturale e durevole competizione per lo spazio attorno alle radici e ostacolando così la
formazione e l’eventuale accumulo dei microrganismi patogeni.


VANTAGGI

  • Maggiore germinabilità dei semi.
  • Crescita più sana e uniforme delle piante nei terreni stanchi riducendo la moria in post-trapianto.
  • Migliore struttura del terreno con minori problemi di

asfissia e formazione della crosta.

  • Riduzione della salinità e azione "detossificante".
  • Rapido ripristino della fertilità globale nei suoli

sfruttati o con grossi problemi sotto serra.

  • Riduzione dei problemi nei terreni adibiti ad attività

vivaistica.

  • Rapido ripristino e mantenimento del tappeto

erboso professionale (campi dal golf, sportivi, ecc...).


COMPOSIZIONE

Azoto (N) organico 4%

Anidride Fosforica (P₂O₅) totale 4%

Ossido di Potassio (K₂O) solubile in acqua 4%

Carbonio organico (C) di origine biologica 38%

Sostanza organica 66%

Acidi umici e fulvici 12,5%

Zinco (Zn) totale 330 ppm

Manganese (Mn) totale 420 ppm

Ferro (Fe) totale 4200 ppm

Molibdeno (Mo) totale 15 ppm

Umidità 10%pH 7

Con NADIR un sacco di microrganismi PGPR:

Pseudomonas ssp > 500.000.000 UFC/g

Bacillus ssp > 300.000.000 UFC/g

Streptomices ssp > 200.000.000 UFC/g

Paenibacillus spp > 250.000 UFC/g

Lactococcus spp > 300.000 UFC/g


DOSI E MODALITÀ DI IMPIEGO
CEREALI AUTUNNO VERNINI (grano, orzo, farro): 300 – 500kg
ORTICOLTURA SOTTO SERRA: 200 - 400 g/m²
ORTICOLTURA IN PIENO CAMPO: 100 - 150 g/m²
PIANTE DA FRUTTO, VITE E OLIVO
Melo, Pero, Pesco: 2-4 kg/pianta - Vite e Kiwi: 500-800 g/pianta - Olivo: 6-8 kg/pianta
AGRUMI: 2 – 4 kg/pianta
VIVAI FRUTTICOLI E ORNAMENTALI: 100 – 250 g/m²
TAPPETI ERBOSI E SIEPI: Distribuire con i lavori di presemina interrando NADIR in modo uniforme lungo un profilo di 5 -10 cm. Distribuire in superficie durante la stagione vegetativa una o due volte per un mantenimento sano e uniforme del tappeto erboso.
FLOREALI IN SERRA: 60 – 150 g/m²
FRUTTI DI BOSCO: 60 – 100 g/m²

Nadir Italpollina -