top of page






COMPO Ortiva® Hobby PFnPE





  • Fungicida liquido da diluire


  • Efficace contro peronospora, alternaria e oidio delle colture orticole


  • Già dopo 3 giorni è possibile raccogliere gli ortaggi trattati

























Descrizione del prodotto


Ortiva® Hobby è un fungicida ad attività preventiva, curativa ed antisporulante della famiglia degli analoghi delle strobilurine. Una volta distribuito rimane in parte sulla vegetazione trattata e in parte viene assorbito e si ridistribuisce in modo uniforme all'interno delle foglie (anche con movimento translaminare e sistemico), risultando efficace a basse dosi d'impiego sulle principali malattie del frumento, dell'orzo e di varie colture orticole. Il prodotto è selettivo per api, bombi ed artropodi utili (es. insetti ed acari predatori, Phytoseiulus persimilis, Encarsia formosa), e non favorisce lo sviluppo degli acari.















Impiego














Raccomandazioni per l'uso


Applicare Ortiva® Hobby a carattere preventivo o, al più tardi, alla comparsa dei primi sintomi. Assicurarsi che l'attrezzatura sia pulita e correttamente tarata per il tipo di trattamento da effettuare.
Riempire il contenitore di acqua per metà ed aggiungere direttamente il prodotto senza alcuna pre-diluizione. Completare il riempimento, mantenendo in agitazione la miscela, in base ai dosaggi indicati in etichetta.Malattie controllate
Oidio, Ruggini, Peronospora, Alternariosi
Colture protette
Colture orticole: cucurbitacee (melone, zucchino, cetriolo, cetriolino, cocomero e zucca) e solanacee (pomodoro, peperone, melanzana).
Frumento e orzo
Periodo di carenza
Sospendere i trattamenti 35 giorni prima della raccolta per frumento ed orzo e 3 giorni prima della raccolta per melone, zucchino, cetriolo, cetriolino, cocomero, zucca, pomodoro, peperone e melanzana.












Luogo d'impiego






Casa





Giardino





Balcone/​Fioriera





Serra







Periodo d'impiego





da marzo ad ottobre

 







NOTE SULL'APPLICAZIONE

Trattare in assenza di vento. Iniziare i trattamenti non prima di 3 settimane dal trapianto. Utilizzare quantitativi d'acqua adeguati ad una completa ed omogenea bagnatura della vegetazione.

INDICAZIONI

H410: Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata
EUH40: Per evitare rischi per la salute umana e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso
P273: Non disperdere nell’ambiente
P391: Raccogliere il materiale fuoriuscito
P501: Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla normativa vigente

DOSI

Cucurbitacee (melone, zucchino, cetriolo, cetriolino