fbpx
accessori-indispensabili-per-la-protezione-personale-in-giardino

L’importanza della protezione personale in giardino e nell’orto

Lavorando in giardino o nell’orto, sia per professione, ma anche e soprattutto per hobby o per passione, è importante aver sempre a mente la protezione personale, usando una serie di accorgimenti pratici per tutelare la propria sicurezza cosi come la comodità. E’ importante scegliere il giusto abbigliamento, adeguato alla stagionalità, che possa favorire la traspirazione e la protezione dal sole, quando fa più caldo, che possa proteggerti dalle temperature più rigide, senza appesantirti troppo, mantenerti asciutto nelle giornate umide e piovose, e soprattutto proteggere le cute dagli eventuali pericoli: fisici (graffi), biologici (punture di zanzare)  e chimici (fertilizzanti e antiparassitari).

Sicuramente da non sottovalutare e putroppo ancora in troppli lo fanno, il corretto utilizzo all’occorrenza, di appropriati DPI dispositivi di protezione individuale: guanti, calzature, mascherine. E’ fondamentale dotarsi di dispostivi di sicurezza individuale di buona qualità, garantiti e conformi alle normative: aspetti che sempre puoi trovare da Agraria di Vita, sia in negozio che sullo shop online.

Abbigliamento giardinaggio: la comodità prima di tutto

Per decidere l’abbigliamento più adatto pensa soprattutto al comfort: libertà di movimento, presenza di tasche, cappuccio, ecc. In ogni caso è sempre meglio scegliere degli abiti resistenti a strappi. E se passi molto tempo in ginocchio come rinunciare ad appostie ginocchiere?

Quando ti dedichi ad annaffiare e diserbare o meglio ancora alla raccolta dei frutti del tuo lavoro può essere molto utile un grembiule da giardiniere: comodo, lungo, e con ampie tasche, realizzato in un tessuto spesso e resistente agli strappi. Sono ovviamente disponibili anche grembiuli plastificati, ottimi alleati per non bagnarsi.

Un alternativa ai grambiuli, sono le salopette, molto pratiche e confortevoli e con buona protezione da tagli, prodotti chimici, sporcizia, ecc.

Pantaloni o short? È una questione di temperatura! In certi casi però è necessario indossare pantaloni precisi. Con tasche sulle cosce per il lavoro in ginocchio, proprio come le salopette con ginocchiere; pantaloni con bande riflettenti se invece devi lavorare in prossimità di un passaggio pubblico, come il bordo di una strada.

Molto comodo anche il gilet, leggero e dotato di molte tasche, eventualemente dotato di bande riflettenti, per il lavoro in prossimità di traffico veicolare

Guanti giardinaggio: quali sono i migliori

Per scegliere i giusti guanti devi considerare due aspetti: la taglia e il livello di protezione adatto per il lavoro che devi effettuare. In base alle norme CE sulla protezione, ad ogni pericolo corrisponde il guanto più adatto: guanti spessi anti-taglio (EN 388) quando utilizzi attrezzi manuali o meccanici, guanti leggeri; guanti in PVC se devi lavorare con prodotti chimici (EN 374-2). Considera anche il comfort scegliendo dei guanti che offrano una buona prensione.

E per finire pensiamo alle calzature…

Scarpe flessibili in gomma, PVC, ecc. oppure le scarpe solide, in genere realizzate in cuoio e rinforzi antinfortunistici. La differenza principale riguarda la protezione che sono in grado di offrire, perciò vanno scelte in funzione del lavoro che devi fare. Se ad esempio il tuo lavoro ti espone al rischio di caduta di oggetti taglienti o pesanti sui piedi dovrai evitare le scarpe flessibili e scegliere delle scarpe antinfortunistiche. Se devi lavorare su terreni umidi o scivolosi scegli delle scarpe con la suola a carrarmato per una migliore aderenza.

In certi casi saranno indispensabili gli stivali: alti e a tenuta stagna, quinidi perfetti per lavorare nei campi o quando il suolo è umido e fangoso.

POTREBBE ESSERTI UTILE:

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Apri la chat
Serve aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarti?